Le Petit Palais!

Vieni qui che ti tengo al calduccio come quando eri nella mia pancia. 
Cosa facevi nella mia pancia? 
La pipì e Isaac.
Vedevi Isaac? 
Si!
(I discorsi della notte)

Le smagliature sulla mia pancina adorata, sono il segno che mi ha lasciato Carolina. Sono lei, io la amo e sono io, come posso non amarle.

Lei, che mi prende la mano quando nemmeno me lo aspetto, lei si infila sempre perchè non ha paura di dimostrarlo, è di una spontaneità e morbidezza più unica che rara.

Lei, che si mette il costume di quando io ero piccola, quello giallo con la margherita sulla pancia, il mio preferito di sempre, un desiderio espresso tantissimo tempo fa e poi dimenticato.

Lei é mia figlia.

Porto in giro quei segni come se fossero i segni di una battaglia che ho combattuto e vinto. Tatuaggi maori, di clan giapponesi, segni di fierezza, coraggio e forza. Dolore e amore. Ecco cosa è passato da lì, solo io lo so.

Segnano il passaggio da ragazza a donna, da figlia a madre, da spettatrice a lottatrice.


Noi siamo imperfetti, perchè possiamo cambiare ogni volta.(Don Giuseppe)

Chichi

2 Comments
  • Ilaria

    15 Giugno 2015 at 20:35 Rispondi

    Meraviglioso…

    • Chichi

      18 Giugno 2015 at 10:52 Rispondi

      🙂 grazie amica tvb

Post a Comment